Esami a distanza

Secondo quanto indicato nella comunicazione del Rettore del 18 giugno 2021, a partire dal 1° settembre 2021, nel caso di appelli previsti in presenza, l’esame a distanza sarà garantito solo per studenti che si troveranno in una delle seguenti fattispecie:

  • abbiano disabilità fisica/fragili 
  • risultino positivi al Covid 
  • siano sottoposti a quarantena
  • si trovino in zone dalle quali, in relazione a eventuali future nuove limitazioni, non possano muoversi
  • siano impossibilitati ad essere presenti il giorno dell’esame per motivazioni legate alla somministrazione del vaccino prevista per il giorno dell’appello, il giorno immediatamente precedente o quello immediatamente successivo. 

Gli/Le studenti, in questi casi specifici, dovranno dimostrare al docente di rientrare in una delle casistiche di cui sopra per poter chiedere lo svolgimento dell’appello a distanza.

Informazioni dettagliate relative alle varie tipologie di esami che potrebbero essere svolti a distanza sono contenute nelle specifiche pagine:

Prove parziali

Differentemente dagli esami, le prove parziali sono considerate un momento autovalutativo e possono essere svolte sia in presenza che a distanza, a totale discrezione del/della docente:

  • prove parziali telematiche in presenza: possono essere svolte sia in aula informatica che in altra aula, le istruzioni sono le stesse che valgono per gli esami telematica in aula informatica e in altra aula;
  • prove parziali telematiche a distanza: la modalità di svolgimento è a discrezione del/della docente, che potrà decidere se usare o meno il Lockdown Browser e se attivare o meno il monitoraggio.

Non è previsto un supporto durante l’esame.