Esame cartaceo

Questa modalità è utile per gli esami in cui gli studenti devono scrivere formule, schemi, grafici, disegni o anche traduzioni.

È adatta ad esami con un numero limitato di studenti, non più di 20 per docente.

Gli/Le studenti svolgono l’esame su carta.

La sorveglianza avviene tramite il sistema di videoconferenza (Zoom o Google Meet) dal/dalla docente.

Tutti/e gli/le studenti hanno la responsabilità di rispettare i valori generali e le condotte specifiche previste dal Codice d’onore degli studenti.

Scenario

Gli/Le studenti svolgono il compito scritto su carta, si collegano in videoconferenza con il/la docente inquadrando il foglio su cui scrivono, se stessi e l'ambiente circostante.

I/Le docenti svolgono la sorveglianza tramite il sistema di videoconferenza scelto (Zoom o Google Meet).

Al termine dell’esame lo/la studente digitalizza quanto ha scritto, con uno scanner (se disponibile) o con una app specifica per lo smartphone e  invia al/alla docente il proprio elaborato in formato pdf.

La sessione d'esame non può essere registrata in alcun modo, né da parte dei docenti, né dei candidati.

Numeri

Ogni sessione di esame può coinvolgere un numero limitato di studenti (indicativamente non più di 20) per consentire ai/alle docenti una sorveglianza efficace, ma anche limitare i possibili problemi di connessione di rete.

In caso di esami con un elevato numero di studenti è necessario organizzare diverse sessioni/turni, da svolgersi anche in orari/giorni diversi.

Tecnologie, strumenti e istruzioni per i docenti

  • Lista iscritti in Esse3 per l’appello ed eventuali comunicazioni con gli iscritti
  • Il client di Zoom, oppure Google Meet per la sorveglianza da remoto.

Tecnologie, strumenti e istruzioni per gli studenti

Gli/Le studenti  per poter sostenere l’esame devono avere

  • un personal computer o un tablet munito di webcam, microfono ed entrata audio o delle cuffie cuffie con microfono incorporato
  • una buona connessione di rete
  • il software desktop client o la app per tablet del sistema di videoconferenza scelto dal/dalla docente (Zoom o Google Meet)
  • un numero adeguato di fogli di carta bianchi
  • almeno due penne biro per evitare problemi di esaurimento inchiostro durante la prova
  • uno scanner situato nella stanza dove si svolgerà la prova, oppure installare sul proprio smartphone una app gratuita per la generazione di file .pdf a partire da immagini fotografate (come CamScanner, Genius Scan o altra app simile)
  • orologio (no smartwatch) per monitorare il tempo trascorso
  • un documento di identità personale a portata di mano al momento dell’esame.

Prima dell'esame

Prima dell’appello d’esame docenti e studenti devono completare alcune attività con sufficiente anticipo.

I docenti devono

  • definire l’ambiente online per il caricamento del compito svolto (Moodle, Google Drive, email)
  • comunicare agli studenti iscritti all’appello, attraverso i canali abituali (Esse3, bacheca Moodle, avvisi docente)
    • il giorno e l’ora di convocazione 
    • il link a questa pagina con le linee guida per lo svolgimento dell’esame
    • il  sistema di web conference adottato per la sorveglianza, con le istruzioni per connettersi
    • il metodo di consegna dell’elaborato che ha scelto:
      • tramite l’attività compito di Moodle sull’istanza esami
      • tramite Google drive
      • tramite e-mail
  • nel caso di sorveglianza con Zoom, configurare le waiting rooms per permettere la procedura di riconoscimento degli/delle studenti
  • assicurarsi di avere una buona connessione di rete
  • impostare l’audio e la webcam prima di iniziare la sessione.

Gli studenti e le studentesse devono

  • iscriversi all’appello d’esame in Esse3
  • leggere le linee guida contenute in questa pagina e il Codice d’Onore degli Studenti
  • attendere la comunicazione del/della docente tramite i canali abituali di Esse3, bacheca di Moodle o avvisi docenti con:
    • la data e l’ora della prova (potrebbero essere diverse da quanto indicato al momento dell’iscrizione, in base al numero di studenti iscritti)
    • il sistema di webconference adottato dal/dalla docente
    • il metodo di consegna dell’elaborato
  • Installare sul proprio computer il programma client del sistema di webconference adottato dal/dalla docente (es. Zoom o Google Meet)
  • entro un giorno prima dell’esame assicurarsi di avere tutte le tecnologie e attrezzature necessarie indicate al paragrafo Tecnologie, strumenti e istruzioni per gli studenti  verificare
    • che la connessione a Internet sia stabile
    • che il computer funzioni
    • che il sistema indicato dal/dalla docente per la videoconferenza (Zoom o Google Meet) sia impostato in modo corretto
  • posizionare la scrivania davanti a un muro e in un ambiente adeguatamente illuminato.

Durante l’esame

  • Ogni candidato/a deve lavorare da una postazione su un tavolo posto preferibilmente contro una parete e in un ambiente sufficientemente illuminato. La webcam deve inquadrare lo/la studente e l’ambiente circostante.
    Nel caso si usi lo smartphone per collegarsi a internet con hotspot, lo smartphone non deve essere a portata di mano per tutto il tempo dell’esame.
  • Il giorno dell'esame gli studenti devono avviare in anticipo il sistema di webconference per verificare che tutto funzioni, e attendere il collegamento con il/la docente.
  • Prima di iniziare il colloquio il/la docente verifica l'identità dei candidati con la loro foto presente nel profilo in Esse3 (consultando la  lista iscritti). Se la foto non fosse presente, chiede ai candidati di mostrare un documento d’identità valido attraverso la webcam. Lo/la studente può mostrare solo foto, nome, cognome e oscurare gli altri dati.
  • Per tutta la durata dell’esame:
    • non devono essere presenti altre persone nella stanza
    • lo smartphone non deve essere a portata di mano del/della studente, va usato solo terminato il compito per scansionare l'elaborato
    • tenere sempre attivi webcam e microfono del computer
    • evitare qualsiasi rumore, dal momento che la prova si svolge con  microfoni e webcam attivi
    • evitare domande al/alla docente, per lo stesso motivo
    • evitare di usare qualsiasi documento o strumento tecnologico di supporto, tranne nel caso in cui ciò sia espressamente consentito dal/dalla docente responsabile o dai membri della commissione esaminatrice
    • fare tutto ciò che è richiesto dal/dalla docente per assicurare il regolare svolgimento dell’esame
    • nel caso di interruzione della connessione, cercare di connettersi immediatamente. Nel caso l’interruzione durasse più minuti, il/la docente potrà decidere se annullare o meno la prova d’esame
    • attendere in ogni caso il termine del tempo assegnato senza muoversi dal proprio posto.
  • La sessione d'esame non può essere registrata in alcun modo, né da parte dei docenti, né dei candidati.

Consegna dell’elaborato scritto

Al termine del tempo concesso, gli/le studenti devono:

  • scrivere su ogni foglio del proprio elaborato cognome, nome, numero di matricola, numero di pagina/numero totale di pagine
  • depositare la penna e rimanere fermi in attesa del proprio turno di consegna.

Il/la docente chiama uno a uno i candidati e le candidate, che devono:

  • digitalizzare le pagine del proprio elaborato, utilizzando lo scanner o il proprio smartphone con uno dei software di scansione
  • riunire le pagine in un file denominato: cognome-nome-numerodimatricola.pdf
  • inviare il file pdf nell’area di consegna indicata dal/dalla docente.